• This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
  • 0784-264050

PUNTO CAF 730/2020

    per ulteriori informazioni clicca qui   A seguito dell’emanazione del DL n. 9/2020, in

Scadenzario

Scadenzario Settimanale

REVISORI DEI CONTI

Il revisore legale è un professionista che si occupa di revisione contabile, quindi esperto in contabilità,

CONDONO, SALDO E STRALCIO

Condono si, condono no. Meglio Pace fiscale. L'argomento divide gli Italiani tra chi lo vorrebbe totale ed esteso a tutti; altri, invece, alzano il vessillo degli "antievasori". Da professionisti potremmo dire che quest'ultima posizione non ci trova d'accordo perchè - almeno nella stesura del D.L. cosidetto "Sostegni" - si limita nel tempo, nell'importo e nel reddito del contribuente la possibilità di accesso di quello che anche Draghi ha definito, giustamente, Condono.

Di contro, occorre ricordare che molte di queste cartelle rappresentano delle vicende personali che, di frequente, non hanno nulla a che vedere con l'evasione fiscale. Solo per far memoria, ricordiamo la bolla speculativa dei titoli subprime che, a far data dal 2007, hanno determinato a livello mondiale una recessione pari, se non maggiore a quella del 1929. Recessione che ha portato molti stati a recuperare solo in parte, attraverso manovre drastiche di politica economica, il PIL ante 2008. Non voglio giustificare alcuno, ma molte di quelle cartelle manifestano l'impossibilità di pagare le tasse. 

D'altro canto non ha torto chi le cartelle esattoriali le ha sempre pagate e che, di fronte ad uno stato che tratta figli e figliastri, combatte (verbalmente per fortuna) questo modo tutto italiano di chiudere il passato orecchiando al ritornello della nota tarantella napoletana "Chi ha avuto, ha avuto, ha avuto... Chi ha dato, ha dato, ha dato... Scurdámmoce 'o ppassato, Simmo 'e Napule paisá!.."

Ma non spetta a me dare giudizi, come professionista, sulle norme statali e regionali. Il compito del Commercialista è quello di dare consulenza al cliente, applicando le norme secondo la volontà del legislatore. 

Il problema per noi, come per il contribuente, è quello di capire se esistono i presupposti oggettivi e soggettivi per essere i destinatari di queste norme che con parole subliminali qualcuno definisce questo procedimento come "pace fiscale", come se prima ci fosse stata una guerra. 

Oggi è stato sul sito di Ateneo Web un interessante lavoro, esposto in slide power point, sulla materia condono, saldo e stralcio e via dicendo. La metto a disposizione degli utenti del nostro sito, in allegato, perchè, a me pare, metta un pò d'ordine nel ginepraio legislativo.

Buona lettura,